ORDINI ONLINE

ITA

ENG

L’utilizzo del latte di capra in gelateria: un’alternativa gourmet al latte vaccino

Il latte di capra è l’ingrediente ideale per realizzare dei gusti originali e ricercati, perché al di là delle pregiatissime qualità nutrizionali è un ottimo elemento caratterizzante per gusti gelato di grande personalità. Per quanto riguarda le sue proprietà bisogna citare in primis la digeribilità, ricordiamo infatti che il latte di capra è generalmente ben tollerato, grazie alle peculiarità dei suoi grassi a catena media e corta, nonché al suo ridotto contenuto di lattosio e caseina rispetto ai valori medi del latte vaccino.

Il latte di capra è l’ingrediente ideale per realizzare dei gusti originali e ricercati, perché al di là delle pregiatissime qualità nutrizionali è un ottimo elemento caratterizzante per gusti gelato di grande personalità.
Per quanto riguarda le sue proprietà bisogna citare in primis la digeribilità, ricordiamo infatti che il latte di capra è generalmente ben tollerato, grazie alle peculiarità dei suoi grassi a catena media e corta, nonché al suo ridotto contenuto di lattosio e caseina rispetto ai valori medi del latte vaccino.
Questo latte saporito contiene inoltre diverse altre preziose sostanze: la taurina, un amminoacido che ha un ruolo essenziale ad esempio per la salute degli occhi e per la crescita del sistema nervoso dei bambini; molte vitamine, come la A e la C e diversi minerali importanti come potassio, magnesio, calcio, fosforo e così via.
Non solo gli Italiani amano i prodotti di capra. In Francia i derivati dal latte di capra sono molto apprezzati, basti pensare che il 32% dei formaggi DOP francesi è di origine caprina, ma ci sono esempi di un ottimo mercato di questi prodotti in diversi paesi nel mondo.

Perché proporre il gelato di capra

In gelateria il latte di capra permette di dare un’alternativa originale al tradizionale gelato a base di latte vaccino e di ottenere dei gusti allo stesso tempo digeribili e aromatici.
Il Latte di Capra BIO è un ingrediente di nicchia, per quei gelatieri che vogliono mostrare nelle loro vetrine dei piccoli capolavori di gelateria tradizionale italiana e che vogliono distinguersi.

Attenzione: Se la tua clientela desidera un’alternativa particolare al classico gelato, il latte di capra fa perfettamente al caso tuo. I clienti intolleranti al lattosio o agli allergici alle proteine del latte però non possono assumerlo: il gelato al latte di capra non è adatto a chi soffre di questo tipo di intolleranze e allergie.

Hai dubbi su come realizzarlo?
Ti proponiamo il video del fiordicapra realizzato dal Maestro Marco Scasso e di seguito ingredienti necessari e abbinamenti consigliati


Quali prodotti scegliere

Frascheri propone il Latte di Capra Bio UHT insieme a una base per gelato (Base Arianna), che non contiene ingredienti di origine vaccina. In questo modo si può preparare un fiordilatte di capra (fiordicapra) in pochi semplici passaggi.
Il latte di Capra Frascheri è completamente biologico, italiano e controllato in tutte le fasi della filiera. Gli animali selezionati per la produzione del latte si trovano in Piemonte, pascolano all’aperto e ricevono un’alimentazione mirata, con foraggi NO OGM e privi di concimi chimici o agro-farmaci di sintesi.

Cerchi idee su come abbinare il gelato al latte di capra?

Ecco alcuni degli abbinamenti più indicati per questo gelato:

  • Ai pinoli e miele di fiori di castagno con latte di capra BIO
  • Fiordicapra BIO variegato ai profumi di Sicilia
  • Fiordicapra BIO variegato all’amarena con granella di meringa
  • Al pistacchio di Bronte o nocciola del Piemonte IGP con latte di capra BIO
  • Stracciatella al latte di Capra BIO variegato con caramello salato

Le ricette complete le trovi QUI.


Ultimo consiglio: per poter dichiarare in vetrina che il gusto che hai preparato è BIO ricordati di utilizzare anche tutti gli altri ingredienti nella loro versione biologica.

Ti è rimasto qualche dubbio?
Contattaci e ti faremo avere le informazioni che cerchi.

A presto,
il Team Frascheri

Altri articoli dal nostro blog

Il gelato al caramello salato alla lavanda (con Videoricetta di Marco Scasso)

Da qualche giorno siamo in autunno e vediamo affacciarsi alle vetrine delle gelaterie gusti sempre più “caldi” e nutrienti: la castagna, il fico, la zucca e così via. Ma per i più nostalgici dell’estate perché non proporre un gusto di gelato che riporti alla mente la sapidità del mare e il profumo intenso dei fiori di lavanda?

Prezzo di latte e panna: da settimane si chiede l’intervento del governo

Il settore lattiero caseario è uno dei più colpiti dalla crisi globale che ha travolto i mercati. Naturalmente a ruota anche gli artigiani stanno subendo fortemente i rincari. Ma quali sono le ragioni di ciò che sta accadendo?

L’oro bianco: perché il latte è una materia prima sempre più preziosa

Chiunque lavori nel settore se ne è accorto: da diversi mesi i rincari del latte e dei prodotti ad esso collegati balzano agli occhi, tanto che gli aumenti arrivano a compromettere le marginalità di tutti gli attori della filiera coinvolti, compresi gelatieri e pasticceri.